Home
      Chi siamo      I corsi      Domande frequenti      I prezzi      Lavora con noi      Contattaci

 

Programma dei Corsi


Direttore: Roberto Boccardo      Docenti: Roberto Boccardo, Francesca Bettelli, Gianfranco Grillo

 

 

Amatoriali

 

Corso 1. Conoscere il Mobile Antico

Corso base


L’evoluzione degli stili dalle origini al primo ‘900 con particolare attenzione alla produzione italiana e francese.

 

Visitare musei e negozi di antiquariato, andare per mercatini e saper osservare con competenza i mobili esposti è desiderio di molti. Il corso si rivolge alle persone che desiderano entrare in questo mondo così interessante per riconoscere gli stili dei mobili antichi e la loro autenticità.

Lezione 1

Introduzione al mondo dell’antiquariato.

Come si esamina un mobile antico per una corretta valutazione.

La casa e il mobile nell’antichità.

Lezione 2

Il mobile Gotico.

Il mobile Rinascimentale.

Lezione 3

Il Primo ‘600 e il Luigi XIII.

Il Barocco e il Luigi XIV.

Lezione 4

Il Barocchetto e la Reggenza.

Il Rococò e il Luigi XV.

Lezione 5

Il Neoclassico e il Luigi XVI.

Lezione 6

Direttorio, Stile Impero, Restaurazione, Carlo X, Biedermeier.

Lezione 7

Luigi Filippo, Napoleone III, Eclettismo, Revivals.

Lezione 8

Il Liberty, l’Art Déco e il Razionalismo.

 

Durata: n. 8 lezioni di due ore ciascuna

 

Costo: Euro 240,00 *

 

* Note

 

I prezzi dei corsi sono comprensivi di ogni spesa, materiale didattico, imposta e quota di iscrizione.

 

 

Per i partecipanti ai corsi in possesso di linea adsl o di banda larga, non sarà necessario l’invio dei CD rom contenenti le immagini in quanto essi potranno consultarle o scaricarle direttamente dal nostro sito. In tal caso si usufruirà di uno sconto di Euro 15,00 sul costo dei corsi.

 

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattateci:

tel. +39 014.38.77.511

cell. +39 338.60.65.799

e-mail - info@domusantiqua.eu

 

Corso 2. Il Mobile Antico

Corso avanzato

 

Il corso si rivolge alle persone che desiderano ampliare le proprie conoscenze acquisite nel corso base, approfondendo l’evoluzione degli stili negli altri Paesi europei e la produzione del mobile italiano del Settecento considerato il più diversificato, interessante, e richiesto periodo della storia dell’ebanisteria.

 

Parte Prima

Il Mobile Europeo

Lezione 1

Il mobile Inglese e gli stile Gotico, Rinascimento, Restaurazione, William and Mary, Queen Anne, Giorgio I e Giorgio II.

Lezione 2

Il mobile Inglese e gli stili Giorgio III, Regengy, Guglielmo IV, Vittoriano, Movimento Estetico e Modern Style.

Cenni sul mobile nordamericano.

Lezione 3

Il mobile spagnolo e portoghese.

Cenni sul mobile coloniale.

Lezione 4

Il mobile olandese, tedesco ed austriaco.

 

 

 

Parte Seconda

Il Mobile Italiano del Settecento

Lezione 5

Il mobile genovese.

Lezione 6

Il mobile veneziano

Lezione 7

Il mobile lombardo, piemontese ed emiliano-romagnolo.

Lezione 8

Il mobile delle altre regioni italiane.

 

Durata: n. 8 lezioni di due ore ciascuna

 

Costo: Euro 240,00 *

 

* Note

 

I prezzi dei corsi sono comprensivi di ogni spesa, materiale didattico, imposta e quota di iscrizione.

 

 

Per i partecipanti ai corsi in possesso di linea adsl o di banda larga, non sarà necessario l’invio dei CD rom contenenti le immagini in quanto essi potranno consultarle o scaricarle direttamente dal nostro sito. In tal caso si usufruirà di uno sconto di Euro 15,00 sul costo dei corsi.

 

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattateci:

tel. +39 014.38.77.511

cell. +39 338.60.65.799

e-mail - info@domusantiqua.eu

 

Corso 3. Come riconoscere i falsi

Guida alla valutazione di un mobile antico

 

Il corso si propone di aiutare il collezionista, il mercante o il semplice amatore a distinguere un mobile originale o autentico da un falso, una riproduzione ritardataria, una copia, una trasformazione o un rifacimento. Quello dei falsi è un mondo complesso ed insidioso, nel quale è difficile districarsi senza la conoscenza di una “grammatica” contenente regole precise e rare eccezioni.

 

Vengono descritti i tradizionali e moderni metodi di indagine per il corretto esame di un mobile antico: valutazione dei pregi e dei difetti. Diversi tipi di schede. Il parere, la consulenza, la perizia.

 

Durata: n. 4 lezioni di due ore ciascuna

 

Costo: Euro 120,00 *

* Note

 

I prezzi dei corsi sono comprensivi di ogni spesa, materiale didattico, imposta e quota di iscrizione.

 

 

Per i partecipanti ai corsi in possesso di linea adsl o di banda larga, non sarà necessario l’invio dei CD rom contenenti le immagini in quanto essi potranno consultarle o scaricarle direttamente dal nostro sito. In tal caso si usufruirà di uno sconto di Euro 15,00 sul costo dei corsi.

 

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattateci:

tel. +39 014.38.77.511

cell. +39 338.60.65.799

e-mail - info@domusantiqua.eu

 

Corso 4. Il restauro del mobile

Teoria e consigli pratici

 

Il corso si propone di fornire le basi teoriche e metodologiche per affrontare il restauro di un mobile al fine di alleviarlo dai più comuni malanni come ad esempio: l’attacco dei tarli, contusioni, abrasioni, graffi, macchie, danni parziali o totali alla vernice, sollevamento o mancanza di impiallacciature, giunti allentati.

Inoltre il corso consente ai partecipanti di acquisire le conoscenze necessarie per dialogare con competenza con il proprio restauratore, in fase di progetto e preventivo, nel caso di restauri più complessi.

 

Lezione 1

Concetto di restauro. I principi fondamentali. Le diverse tipologie: conservativo, museale, funzionale.

Lezione 2

Conoscenza delle principali varietà di legno e loro proprietà. Le colle, i principali prodotti ed il loro corretto uso.

Lezione 3

Nozioni base di ebanisteria. I giunti più usati nella realizzazione di un mobile. L’evoluzione delle tecniche costruttive e di finitura dal ‘500 al ‘900. Il progetto di restauro.

Lezione 4

Tintura, stuccatura, verniciatura con gommalacca a pennello e a tampone, ceratura.

Lezione 5

Pulitura, sverniciatura, disinfestazione, riconsolidamento delle parti deteriorate e sostituzione di quelle mancanti.

Lezione 6

I principali e più frequenti problemi legati al restauro della struttura, della superficie di un mobile e dei diversi componenti: ferramenta, marmo, cuoio, tessuti. La relazione finale di restauro.

 

Durata: n. 6 lezioni di due ore ciascuna

 

Costo: Euro 180,00 *

 

* Note

 

I prezzi dei corsi sono comprensivi di ogni spesa, materiale didattico, imposta e quota di iscrizione.

 

 

Per i partecipanti ai corsi in possesso di linea adsl o di banda larga, non sarà necessario l’invio dei CD rom contenenti le immagini in quanto essi potranno consultarle o scaricarle direttamente dal nostro sito. In tal caso si usufruirà di uno sconto di Euro 15,00 sul costo dei corsi.

 

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattateci:

tel. +39 014.38.77.511

cell. +39 338.60.65.799

e-mail - info@domusantiqua.eu

 

 

 

 

 

Di Formazione

 

I corsi di formazione per Operatore Antiquario (n. 5) e per Restauratore di mobili antichi ed oggetti lignei (n. 6), sono rivolti alle persone che intendono acquisire le conoscenze necessarie per svolgere l’attività professionale come imprenditori o per proporsi come dipendenti ad aziende operanti nel settore.

Sbocchi professionali:

Corso per Operatore Antiquario.

Come imprenditore: commercio, consulenza e restauro di mobili ed oggetti antichi.

Come dipendente: presso tutte le aziende alle quali possono giovare le conoscenze, sia di carattere storico-artistico che commerciale, acquisite nel campo del mobile antico come antiquari, mostre mercato e fiere d’antiquariato, case d’asta, consulenti e periti antiquari ed anche studi di arredamento, di architettura d’interni, di scenografia, compagnie assicurative ed agenzie immobiliari.

Corso per Restauratore di mobili antichi ed oggetti lignei.

Come imprenditore: restauro, commercio e consulenza di mobili antichi ed oggetti lignei.

Come dipendente: presso restauratori, antiquari, case d’asta, falegnami ed ebanisti.


Corso 5. Operatore antiquario

Con particolare riferimento al mobile antico

 

Le lezioni trattano i seguenti argomenti:

l’evoluzione degli stili e delle tipologie dei mobili dalle origini al Novecento in relazione alle produzioni italiana e delle principali nazioni europee. Come si esamina un mobile antico per una corretta valutazione.

N. 44 ore.

Il mondo dei falsi. Distinguere un mobile originale o autentico da un falso, una produzione ritardataria, una copia, una trasformazione o un rifacimento per mezzo di tradizionali e moderni metodi di indagine. Pregi e difetti. Diversi tipi di schede. Il parere, la consulenza, la perizia.

N. 8 ore.

Il restauro del mobile teoria e consigli pratici. Concetto di restauro. I principi fondamentali. Le diverse tipologie: conservativo, museale, funzionale. Conoscenza delle principali varietà di legno e loro proprietà. Come valutare con competenza il progetto ed il preventivo costi e la relazione finale di un restauro.

N. 8 ore.

La legislazione dei beni culturali. La normativa riguardante la professione di antiquario e l’elaborazione del business plan per la creazione di un’impresa di commercio di cose antiche, il mercato antiquario

N. 4 ore.

 

Durata: 32 lezioni di due ore ciascuna

 

Costo: Euro 832,00 *

 

Al fine di valutare l’efficacia del metodo da noi adottato e la validità del programma, è possibile frequentare solo il modulo base di n. 16 ore (il cui programma è simile a quello descritto al corso n. 1 dei corsi amatoriali) al costo di Euro 208,00 e, senza impegno, decidere successivamente se integrare le conoscenze acquisite con le restanti ore di lezione descritte al corso per Operatore Antiquario.


Al termine del corso verrà rilasciato l’Attestato di Frequenza ed un documento che riassume i contenuti ed il programma della lezioni.

Una volta completato il corso l’allievo potrà mantenere i contatti con la scuola come descritto alla pagina lavora con noi e sarà sua facoltà richiedere periodiche lezioni di aggiornamento, specializzazione, verifica dei progressi raggiunti, e richiedere consigli per il superamento di ogni tipo di difficoltà sia burocratica che tecnica incontrati nell’avviamento e nella conduzione dell’eventuale propria impresa o nel corso della propria attività professionale.

 

* Note

 

I prezzi dei corsi sono comprensivi di ogni spesa, materiale didattico, imposta e quota di iscrizione.


Nel caso del Corso 5. Operatore Antiquario e Corso 6. Restauratore di Mobili Antichi e Oggetti Lignei il pagamento potrà essere dilazionato in più rate il cui numero sarà concordato con la segreteria dell’Istituto.

 

Per i partecipanti ai corsi in possesso di linea adsl o di banda larga, non sarà necessario l’invio dei CD rom contenenti le immagini in quanto essi potranno consultarle o scaricarle direttamente dal nostro sito. In tal caso si usufruirà di uno sconto di Euro 15,00 sul costo dei corsi.

 

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattateci:

tel. +39 014.38.77.511

cell. +39 338.60.65.799

e-mail - info@domusantiqua.eu

 

 

La professione di Antiquario


In questi ultimi decenni si è assistito ad un crescente interesse nei confronti degli oggetti d’antiquariato. Il mobile è il manufatto che maggiormente attira l’attenzione dei visitatori e dei clienti di mercati e negozi antiquari.

Gli operatori che svolgono la propria attività nel settore dell’antiquariato del mobile antico ricoprono una figura professionale che racchiude più competenze: dalla conoscenza della storia dell’arte applicata agli arredi, al restauro, al commercio, alla consulenza conto terzi per stime e valutazioni.

La legislazione attuale consente a tali operatori di svolgere nello stesso esercizio l’attività di commercio, di restauro e di consulenza.

L'antiquario è un professionista esperto nella stima e nel commercio di oggetti d'arte o di antichi manufatti, più propriamente definibili beni culturali, in quanto testimonianze materiali aventi valore di civiltà.

Quella dell’antiquario è una professione estremamente interessante e stimolante che richiede competenza, spirito imprenditoriale e passione. Può essere esercitata sia nelle grandi città che nei piccoli centri in quanto, a differenza di altri settori merceologici, è possibile allargare facilmente i propri orizzonti commerciali ed instaurare nuove relazioni professionali a livello regionale, nazionale ed internazionale. Si è diffusa sempre di più infatti, da parte degli antiquari, la consuetudine di partecipare a mercati e fiere d’antiquariato di varia importanza, livello e specializzazione.

L’attuale crisi finanziaria ed economica sta inevitabilmente interessando, al pari di altri settori commerciali, anche il mondo dell’antiquariato. Una più qualificata preparazione consente un più agevole superamento di questo momento di difficoltà e crea i presupposti per una più attiva partecipazione di ogni singolo operatore all’attesa ripresa dell’economia.


Corso 6. Restauratore di Mobili Antichi ed Oggetti Lignei

 

 

Il corso è articolato in 25 lezioni di due ore ciascuna per un totale di 50 ore. Per le persone dotate di una buona manualità o che hanno una discreta familiarità con i più comuni strumenti manuali e con i principali prodotti usati in falegnameria o ebanisteria, la sola formazione impartita con il corso a distanza già consente di acquisire una mentalità ed una preparazione tecnica e culturale per intraprendere l’attività di restauratore moderno, molto richiesto dai committenti più preparati ed esigenti, al quale si richiede di dedicare sempre più attenzione alla componente storica (i segni del tempo) del manufatto, oltre che a quella estetica e a quella funzionale

Le lezioni teoriche trattano i seguenti argomenti: teoria del Restauro, i principi fondamentali, diverse tipologie: conservativo, museale, funzionale. Conoscenza delle principali varietà di legno e loro proprietà. I principali tipi di incastro e l’evoluzione delle tecniche costruttive e di finitura dei mobili dal ‘500 al ‘900. Nozioni di ebanisteria generale. I principali prodotti usati nel restauro, le loro caratteristiche chimico-fisiche ed il loro corretto uso. Descrizione delle modalità relative ai principali interventi: pulitura, sverniciatura, disinfestazione, riconsolidamento delle parti deteriorate e reintegrazione di quelle mancanti, tintura, verniciatura con gommalacca a pennello e a tampone, finitura a cera. N. 20 ore.

 

Studio dell’evoluzione degli stili dal gotico al primo ‘900.

N.18 ore


Come distinguere i falsi. N. 8 ore

Il progetto, il preventivo e la relazione finale di restauro, il mercato antiquario, la legislazione dei beni culturali, la normativa riguardante la professione del restauratore, l’elaborazione del Business Plan per la creazione di un’impresa di restauro.
N. 4 ore.


Per rafforzare l’efficacia degli insegnamenti impartiti è prevista, nell’intervallo di tempo tra una lezione e l’altra, qualora ve ne siano disponibilità e condizioni, l’esecuzione da parte dell’allievo, al proprio domicilio, dei principali interventi di restauro oggetto delle lezioni, su una tavola di prova con le indicazioni, i suggerimenti, la verifica e le eventuali correzioni da parte del docente del lavoro eseguito.
Durata: 25 lezioni di due ore ciascuna per un totale di 50 ore.
Costo: Euro 650,00 *

Al fine di valutare l’efficacia del metodo da noi adottato e la validità del programma, è possibile frequentare solo il modulo base di n. 12 ore (il cui programma è simile a quello descritto al corso n. 4 dei corsi amatoriali) al costo di Euro 156,00 e, senza impegno, decidere successivamente se integrare le conoscenze acquisite con le restanti ore di lezione descritte al corso di formazione per Restauratore di Mobili Antichi ed Oggetti Lignei.
Al termine del corso verrà rilasciato l’Attestato di Frequenza e un documento che riassume i contenuti ed il programma della lezioni.
Una volta completato il corso l’allievo potrà mantenere i contatti con la scuola come descritto alla pagina lavora con noi e sarà sua facoltà richiedere periodiche lezioni di aggiornamento, specializzazione, verifica dei progressi raggiunti, e richiedere consigli su progetti e relazioni di restauro, superamento di ogni tipo di difficoltà sia burocratica che tecnica incontrati nell’avviamento e nel corso dell’attività di restauratore intrapresa

* Note

I prezzi dei corsi sono comprensivi di ogni spesa, materiale didattico, imposta e quota di iscrizione.

Nel caso del Corso 5. Operatore Antiquarioe Corso 6. Restauratore di Mobili Antichi e Oggetti Lignei il pagamento potrà essere dilazionato in più rate il cui numero sarà concordato con la segreteria dell’Istituto.

Per i partecipanti ai corsi in possesso di linea adsl o di banda larga, non sarà necessario l’invio dei CD rom contenenti le immagini in quanto essi potranno consultarle o scaricarle direttamente dal nostro sito. In tal caso si usufruirà di uno sconto di Euro 15,00 sul costo dei corsi.

La professione di Restauratore di Mobili antichi ed Oggetti Lignei



In questi ultimi decenni si è assistito ad un crescente interesse nei confronti degli oggetti d’antiquariato. Il mobile è il manufatto che maggiormente attira l’attenzione dei visitatori e dei clienti di mercati e negozi antiquari.
Per quanto riguarda l’attività di restauratore di mobili antichi, si può affermare che essa corrisponda ad una figura professionale in ascesa. Non sempre i restauratori esistenti riescono però a far fronte all’aumento della domanda e soprattutto alla richiesta di una maggiore qualità degli interventi.
L’aumento della domanda è dovuta principalmente ad una crescita culturale che riconosce i mobili antichi come beni culturali, ed in quanto tali, da conservare e tramandare alle generazioni future a testimonianza di un periodo storico, di una civiltà. Oltre alla motivazione estetica, un più accorto uso delle risorse induce molte persone a riutilizzare antichi elementi di arredo diminuendo in tale modo gli sprechi conseguenti al loro smaltimento o alla costruzione ex novo di altri arredi. Queste le principali ragioni che hanno indotto i relatori di un recente studio dell’Unione Europea a definire “molto interessante” la prospettiva della professione del restauratore. Ciò vale in particolar modo per l’Italia che è la più ricca di beni culturali ed ha una tradizione di leader nel campo del restauro riconosciuta a livello internazionale.
Talvolta si ritiene che essere un buon falegname significhi essere anche un buon restauratore. Falegname e restauratore sono professioni che operano su manufatti simili e spesso usano gli stessi materiali, prodotti e strumenti, ma tra loro vi sono notevoli differenze. In particolare sono necessarie una diversa mentalità ed una specifica preparazione tecnica e culturale. Improvvisarsi restauratore di mobili raramente consente di raggiungere soddisfacenti risultati.
La consapevolezza che il restauro moderno dedichi sempre più attenzione alla salvaguardia della componente storica, rappresentata dalle modificazioni e dalle tracce causate dal tempo e dall’uso, oltre che quella artistica e funzionale del manufatto, induce un numero sempre maggiore di committenti a rivolgersi ad artigiani qualificati.
L’attuale crisi finanziaria ed economica sta inevitabilmente interessando, al pari di altri settori commerciali ed artigianali, anche il mondo del restauro. Una migliore preparazione consente un più agevole superamento di questo momento di difficoltà e crea i presupposti per una più attiva partecipazione di ogni singolo operatore all’attesa ripresa dell’economia.

 

 

 

 

I corsi rivolti ad associazioni o ad enti

 

Oltre ai corsi individuali sopra descritti, il nostro Istituto organizza corsi collettivi in collaborazione con associazioni culturali o di categoria, enti pubblici o privati, gruppi di interesse o strutture turistico- ricettive.

 

L’attrezzatura consigliata in questo caso è, oltre ad un telefono fisso, dotato di vivavoce, e ad un computer, anche un proiettore per una visione collettiva su uno schermo delle immagini visualizzate sul monitor.

 

Nelle località non molto lontane dalla sede dell’Istituto la prima lezione del corso, su richiesta, verrà tenuta personalmente dal docente dal vivo.

 

I prezzi sono da concordare.

 

 

 

 

DOMUSANTIQUA - P.IVA 03715010108